14/02/2017

Startup Weekend Torino 2017: i progetti nati per innovare il retail

"I created a company in 54 hours.
What did you do last weekend?"

Nel weekend del 10, 11 e 12 Febbraio presso l'Incubatore di Imprese Innovative abbiamo ospitato una nuova edizione di Startup Weekend Torino, il format promosso da Google per dare una spinta all'imprenditorialità! L'evento ha riunito studenti, professionisti e startupper da ogni parte di Italia e del mondo, per 54 ore di lavoro, compilazione di canvas e preparazione di pitch utili a mettere in piedi un progetto innovativo nel retail!

L'evento è partito con una tavola rotonda in cui Gregoire Kaufman, Direttore Marketing Carrefour Italia, e Guido Martinetti, CEO di Grom, hanno portato la loro esperienza di innovazione nel mondo del retail ed il loro punto di vista sul percorso da fare per portare la distribuzione organizzata verso il futuro. 57 partecipanti hanno formato 10 team: pagamenti digitalizzati, app per dividere la spesa tra coinquilini o trovare l'anima gemella in base alle passioni culinarie. E cosa se ne può fare dei 1, 2 e 3 cent di resto? Si possono devolvere in beneficienza, in modo automatizzato. 

Siete pronti a scoprire i vincitori di Startup Weekend Torino? Partiamo dal gradino più alto del podio. Via!

🏆 Andrea, Valentina, Alessandro, Serena e Carlos vincono il primo premio con Give a Cent per devolvere in beneficienza i centesimi che resterebbero arenati nel porta monete per sempre! Puoi scegliere se darli ad un'associazione specifica o a favore di un progetto attivo sul territorio 🏆

Si posiziona al secondo posto NOQ! Niente più code in cassa: l'idea è quella di concentrare la fase di pagamento sul risparmio del tempo nel momento di checkout. Rulli automatici leggono i barcode e la digitalizzazione fa il resto, tenendo traccia di tutto, dallo scontrino fiscale alle fidelity card.

Gabriele, Mert, Marco, Milo e Lorenzo hanno creato BOOSTA e vincono il terzo gradino del podio. Quanto sei disposto a spendere per quei prodotti? Inseriscilo nell'app e quando quei prodotti raggiungono il prezzo più vicino al tuo budget, un alert ti indicherà il supermercato in cui trovarlo ~ Whatever you like, find the best price!

Ma questo Startup Weekend Torino Retail Edition è stato pieno di idee, progetti e creatività. Ecco in dettaglio cosa è stato ideato. 

• Un'idea per avvicinare i produttori locali alla GDO? Affittando uno scaffale, con una semplice app. È ciò che hanno ideato i ragazzi di Filiera Colta: ci guadagna il produttore locale che non è in grado di produrre quantità che gli permettono di essere fisso nella grande distribuzione organizzata e ci guadagna il cliente che entra in contatto con realtà difficilmente raggiungibili al di fuori del mercato rionale. 

• Jegor, Alessandro, Raffaele, Antonio e Maria hanno ideato Checkout technology: entri nel negozio, scegli ed esci. Grazie alla AI, alla computer vision e al deep learning il tuo pagamento è immediato ~ no lines, no checkout, just grab and go!

Love Path è l'app presentata da Riccardo, Davide, Federico, Tommaso e Giorgio: cosa desideri dalla tua anima gemella? Che abbia i tuoi stessi gusti, magari! Un algoritmo ti presenterà i profili più compatibili in base alle tue abitudini di acquisto, i beacon li geolocalizzerà tra le aree del supermercato e tu farai il primo passo: più efficiente di Cupido!

Food4U è l'applicazione che tramite una customer experience and time based dà indicazioni immediate se il prodotto è conforme alle proprie esigenze alimentari. 

• Direttamente da Bucarest Silviu e Miron insieme ad Emiliano ed Ovidiu hanno creato ShoppyMinder: i clienti comprano quasi gli stessi prodotti durante la settimana. Questo permette di consigliare loro cosa comprare nel caso in cui dimenticano qualcosa, di offrire dei prodotti suggeriti e fare degli sconti personalizzati.

• Con Local Food Show si spiana la strada al KM0 attraverso il coordinamento dei produttori locali, attraverso due canali: un ecommerce dove i consumatori finali potranno acquistare direttamente i prodotti e dall'altra parte una piattaforma B2B che mette in comunicazione la GDO con i piccoli produttori che potranno così vendere i loro prodotti anche all'interno dei supermercati.

• Niente più code in cassa con NOQ! L'idea è quella di concentrare la fase di pagamento sul risparmio del tempo nel momento di checkout: rulli automatici leggono i barcode e tutto è digitalizzato, dallo scontrino fiscale alle fidelity card.

LIBUS ~ List! Buy! Split & pay! Quante voltevi capita di dividere la spesa al supermercato con qualcuno? Un'app integrata per risolvere la logistica di divisione delle spese in tre punti: - si crea una lista della spesa - si carica la copia dello scontrino degli acquisti - si divide il pagamento (split!). Tutto in un'unica app! 

Tutto questo è stato possibile grazie ad una mentorship di alto profilo, che ha accopampagnato i partecipanti durante tutto il weekend. Ringraziamo dunque Carrefour Italia, main sponsor dell'evento, lo studio di comunicazione Quattrolinee, il Consorzio Top-ix e StickerMule, per la stampa di adesivi personalizzati.

Vi aspettiamo alla prossima edizione! 

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK