Space Apps Challenge Torino

English version here

Sabato 23 e Domenica 24 Aprile 2016 

presso

I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, via Pier Carlo Boggio 59, Torino, Italy


 

Parte dell'iniziativa internazionale Open Government Partnership, Space Apps è un evento annuale che unisce insieme i cittadini, indipendentemente dal loro background personale o dal livello delle loro competenze. Non lasciarti ingannare dal nome... non si tratta solo di applicazioni! Affronta la sfida con le tue competenze di roboticadata visualization, hardwaredesign e molte altre discipline!

Mostraci le tue abilità di problem-solving e potresti essere il vincitore del premio Space Apps o essere menzionato su Open NASA!

REGISTRAZIONI 

La registrazione è gratuita ed obbligatoria. Può essere effettuata a questo link.

2016 CHALLENGE THEMES

 
Le sfide sono state approvate dal legal tema della NASA e sono riferite a 6 aree: Aeronautics; Space Station; Solar System; Technology; Earth; Journey to Mars.
Potete scoprirle a questo link.

 

SPACE APP CHALLENGE TORINO

Space App Challenge è un'iniziativa dell'Open Innovation Project della NASA, nata sui valori della trasparenza, della partecipazione e della collaborazione, portata a Torino da Treatabit e grazie alla collaborazione di partner locali.

PROGRAMMA

Sabato

Domenica 

9.30 Registrazioni

9.45 Saluti di benvenuto e introduzione alle sfide

10.00 Presentazione dei mentor e della giuria

10.30 Inizio della sfida

I team sviluppano i progetti con il supporto dei mentor.

13.00 Pranzo

20.00 Cena

La struttura rimarrà aperta tutta la notte.

9.00 Colazione

13.00 Pranzo

14.30 Consegna dei lavori

15.00 Pitch: i team presentano i progetti in un pitch della durata di 5 minuti con il supporto di slide.

16.00 Cerimonia di premiazione: la giuria valuta i progetti e dichiara i vincitori. 

 

 

 

MENTOR

Giovanni Pandolfi è un appassionato di spazio e missili fin da bambino. La sua formazione tecnica è cominciata presso il Politecnico di Milano, dove si è laureato in Ingegneria Aerospaziale. Durante la sua esperienza accademica, Giovanni ha fondato la prima associazione italiana per la missilistica sperimentale, chiamata Skyward Experimental Rocketry, che oggi conta più di 100 studenti. Ora è il coordinatore tecnico del progetto Leaf Line sviluppato da Leaf Spazio.

 

____________

Riccardo Albi ha una formazione puramente tecnica ed è specializzato nel settore delle telecomunicazioni. Durante la sua esperienza accademica presso il Politecnico di Milano, ha progettato, costruito e testato l'intero sistema di telecomunicazioni di un razzo sonda di Skyward Experimental Rocketry. A questo scopo egli ha anche sviluppato uno strumento per le traiettorie stocastiche per la progettazione del sottosistema di telecomunicazioni del razzo sonda. Ha inoltre effettuato diversi studi nell'aerodinamica supersonica di un razzo e nello sviluppo di sistemi di controllo d'assetto, anche in specifiche indagini numeriche e sperimentali in collaborazione con l'Institut AéroTechnique (IAT) in Francia.

Ora Riccardo in Leaf Space è coinvolto nell'ottimizzazione dei sistemi di telecomunicazioni, compresi RF e sottosistemi di controllo.

 

TYVAK INTERNATIONAL

Fabio Nichele è un ingegnere aerospaziale laureato al Politecnico di Torino, ha partecipato alla costituzione di Tyvak International, dove ricopre il ruolo di deputy manager e system engineer dal 2015. Fabio è un appassionato di tecnologie CubeSats e nano-satelliti, e si occupa dello sviluppo di missioni e sistemi spaziali di nuova generazione. Membro onorario del CubeSat Team del Politecnico di torino, ha contribuito allo successo del programma e-st@r. Come dottorando in Space Systems Engineering, si è specializzato nell’applicazione di metodologie di analisi per l’architettura di missioni avanzate, svolgendo un periodo di internship presso Massachusetts Institute of Technology (MIT).

TYVAK INTERNATIONAL

Giuseppe Martinotti è un ingegnere aerospaziale laureato all'Università "Sapienza" di Roma. Per 2 anni ha lavorato a capo della divisione meccanica e strutturale presso la GAUSS srl di Roma a numerose missioni spaziali di piccoli satelliti(EDUSAT, UniCubeSAT-GG, PEPPOD, UniSat-5, UniSat-6) prima di trasferirsi in Inghilterra e concentrarsi sullo sviluppo meccanico di strutture CubeSat e sistemi dispiegabili (InflateSail, CubeSail, DeorbitSail, SSCPOD, SMESat) al Surrey Space Centre della University of Surrey. Dall'Aprile del 2016 lavora presso la Tyvak International come system&mechanical engineer. Come dottorando in Structural Engineering, si è specializzato in analisi strutturali in frequenza di sistemi non lineari affetti da rattling. 

 

 

 

 

 

 

 

 

CO-ORGANIZER BY

Treatabit

 

GOLD SPONSOR

Tyvak

 

SILVER SPONSOR 

           Leaf Space    YouthSpark Fondazione Cariplo 

 

MEDIA PARTNER

    AESA   Jetop Alta Scuola Politecnica


Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK