Space Apps Challenge Torino 2017

Sabato 29 e domenica 30 Aprile 2017

presso

I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, via Pier Carlo Boggio 59, Torino, Italy.

 

 

Atterra a Torino per il secondo anno consecutivo la Nasa Space Apps Challenge. Parte dell'iniziativa internazionale Open Government Partnership, Space Apps è un evento annuale che ha l'obiettivo di unire persone con competenze trasversali nella risoluzione di alcune sfide, che riguardano il pianeta Terra e lo Spazio.

Non farti ingannare dal nome: non si tratta solo di applicazioni! La Space Apps è un hackathon che si tiene in contemporanea a Torino e in altri paesi del mondo e chiama tutti a risolvere le sfide dello spazio attraverso molteplici discipline: robotica, data visualization, aeronautica, design, hardware, software e molto altro. Vuoi prestare le tue competenze alla realizzazione di un progetto? Partecipa!

Mostraci le tue abilità di problem-solving, usa le tue competenze e soprattutto porta le tue idee: potresti essere il vincitore del premio Space Apps o essere menzionato su OpenNASA.org!

 

REGISTRAZIONI

La Space Apps Challenge è gratuita, ma per partecipare è necessario registrarsi qui

IL TEMA

🌍  Il tema annunciato per questa nuova edizione è: la Terra! 🌍

Il nostro pianeta è un sistema complesso e dinamico che ha ancora molti misteri. Per tutto l'anno, la NASA prova a far luce su molti aspetti che la riguardano, tra cui gli oceani, i terreni e gli esseri viventi. La NASA, grazie alle sue infrastrutture, raccoglie dati di alta qualità che coprono tutte le parti del pianeta, con l'obiettivo di dirci qualcosa in più sul mondo in cui viviamo, prevedendo i futuri processi della Terra.

Volete far parte di questa esplorazione scientifica? La NASA libera i dati e voi risolvete le sfide alla scoperta di tutti i segreti del nostro pianeta! 

LE SFIDE

25 sfide per 5 categorie: consultale qui e scegli la tua preferita. 

 

PROGRAMMA

Sabato

Domenica 

9.30 Registrazioni

9.45 Saluti di benvenuto e introduzione alle sfide

10.00 Presentazione dei mentor e della giuria

10.30 Inizio della sfida

I team sviluppano i progetti con il supporto dei mentor.

13.00 Pranzo

20.00 Cena

La struttura rimarrà aperta tutta la notte.

9.00 Colazione

13.00 Pranzo

14.30 Consegna dei lavori

15.00 Pitch: i team presentano i progetti in un pitch della durata di 5 minuti con il supporto di slide.

16.00 Cerimonia di premiazione: la giuria valuta i progetti e dichiara i vincitori. 

 

 

 



MENTOR & JUDGE


LEAF SPACE

Luca Rebellato è un appassionato di informatica e spazio da quando era bambino. Ad oggi responsabile sviluppo software in Leaf Space Srl, è impegnato in una moltitudine di attività, dallo sviluppo software all'installazione antenne, dal monitoraggio alla selezione del fornitore. Gestisce anche le infrastrutture cloud interne ed è un esperto in Hiperlan e Wimax.


TYVAK INTERNATIONAL

Margherita Cardi è un ingegnere aerospaziale laureato all'Università "La Sapienza" di Roma, dove ha poi conseguito un Master in Space Systems and Services. Successivamente ha lavorato per quattro anni presso la Vitrociset, per conto della quale è stata distaccata due anni presso il Centro Spaziale Guianese (base di lancio Europea) in Guyana Francese, occupandosi delle infrastrutture e delle operazioni di terra per il secondo e terzo volo del lanciatore Vega (VV02 e VV03). Da maggio 2016 lavora presso la Tyvak International come System Engineer.


TYVAK INTERNATIONAL

Raffaele Mozzillo è un un ingegnere aerospaziale, con dottorato di ricerca conseguito al Politecnico di Torino. La sua attività di ricerca è stata interamente incentrata sui satelliti, occupandosi di diverse tecnologie (quali determinazione dell’assetto e intelligenza artificiale) e metodologie volte al miglioramento delle prestazioni dei nanosatelliti. Dal 2011 ha prima partecipato come studente e poi guidato come responsabile il CubeSat Team del Politecnico di Torino, occupandosi in prima persona di tutte le fasi del ciclo di vita del satellite e-st@r-2 (lanciato in orbita il 25 Aprile 2016 da Kourou a bordo della Soyuz VS-14). Da settembre 2016 lavora presso Tyvak International come AIT & System Engineer.


TYVAK INTERNATIONAL

Giuseppe Martinotti è un ingegnere aerospaziale laureato all'Università "Sapienza" di Roma. Per due anni ha lavorato a capo della divisione meccanica e strutturale presso la GAUSS srl di Roma a numerose missioni spaziali di piccoli satelliti (EDUSAT, UniCubeSAT-GG, PEPPOD, UniSat-5, UniSat-6) prima di trasferirsi in Inghilterra e concentrarsi sullo sviluppo meccanico di strutture CubeSat e sistemi dispiegabili (InflateSail, CubeSail, DeorbitSail, SSCPOD, SMESat) al Surrey Space Centre della University of Surrey. Dall'Aprile del 2016 lavora presso la Tyvak International come system & mechanical engineer. Come dottorando in Structural Engineering, si è specializzato in analisi strutturali in frequenza di sistemi non lineari affetti da rattling.


SISVEL TECHNOLOGY

FULVIO FARACI è un Innovation Manager. Nella sua carriera professionale ha ricoperto ruoli di direzione di Ricerca e Sviluppo nel campo dell’Information & Communication Technology (ICT), individuando tecnologie emergenti, sviluppando e fornendo soluzioni innovative e promuovendo reti di innovazione aperte in stretta collaborazione con centri di ricerca, università, industrie e startup. Oggi è Presidente e Amministratore Delegato di Sisvel Technology, società di R&S del gruppo Sisvel, leader mondiale nella promozione dell'innovazione e nella gestione della proprietà intellettuale.

 

Space Apps Challenge è un'iniziativa dell'Open Innovation Project della NASA, 
nata sui valori della trasparenza, della partecipazione e della collaborazione, portata a Torino da Treatabit e grazie alla collaborazione di partner locali.


CO-ORGANIZZATO DA

Treatabit

 

GOLD SPONSOR

Tyvak

 

SILVER SPONSOR 

           Leaf Space     

 

MEDIA PARTNER

       Jetop Alta Scuola Politecnica

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK