2nd TRANSPORT HACKATHON

Bring ideas, start next mobility

6, 7 e 8 ottobre presso I3P, via Pier Carlo Boggio 59, Torino

 

L’ Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) presenta la nuova edizione del Transport Hackathon: una maratona di 56 ore per sviluppare progetti di servizi innovativi a supporto della mobilità, migliorando l’accesso e la fruizione di reti stradali e autostradali, aree urbane, porti, aeroporti e ferrovie.

La sfida per il futuro sta nell’individuare nuovi modi di gestione della mobilità, che siano sempre più integrati, efficienti, smart, affinché possano garantire non soltanto il diritto dei cittadini ad una mobilità all’avanguardia e sicura, ma anche una circolazione delle merci sostenibile e rispettosa dell’ambiente,

L’iniziativa punta a cogliere le opportunità offerte dalla tecnologia e dalla digitalizzazione per rinnovare e rendere più efficienti le infrastrutture esistenti ed i servizi di trasporto odierni, in ottica multimodale. La mobilità del futuro è una rete senza interruzione di continuità, resa possibile da un upgrade tecnologico dell’industria, attraverso nuove piattaforme e modelli di gestione inediti e innovativi.

Dati comportamentali e di consumo, insieme a nuove tecnologie predittive e di gestione dei processi operativi, permettono oggi la virtualizzazione dei comportamenti degli utenti e anticiparne i bisogni: è la cosiddetta economia dei dati.

Grazie alla partnership con il servizio di infomobilità Muoversi a Torino della Città di Torino e gestito da 5T, saranno a disposizione durante l’hackathon i dataset e gli open data della mobilità urbana di Torino. Via libera a informazioni su parcheggi, flussi di traffico, perimetro, orari ZTL e orari dei trasporti pubblici, oltre che al supporto di un tutor specializzato che possa guidare i partecipanti nel loro utilizzo per lo sviluppo o l’implementazione delle proprie applicazioni.

 

A CHI È RIVOLTO

Il Transport Hackathon ART 2017 è rivolto a singoli individui o aziende interessate a sviluppare un progetto digitale - siti web e app – per nuovi servizi (consumer o business) di mobilità e trasporto smart.

In particolare l'hackathon si rivolge a:

startup che hanno già sviluppato un servizio ma sono interessate ad implementarne nuove funzionalità o a sviluppare nuove linee di business;

team che hanno un'idea allo stadio di concept e che vogliono realizzare il primo prototipo o il primo business model;

singole persone (studenti o professionisti) che vogliono mettere a disposizione le proprie competenze nell'ambito dello sviluppo software, del design, dello sviluppo business o del marketing e che sono interessate a contribuire alla realizzazione di un'idea innovativa nell’ambito della mobilità.

In sede di valutazione finale, saranno quindi considerate le nuove implementazioni sviluppate nei tre giorni di hackathon.

 

TEMI

Green mobility: riorganizzare la mobilità urbana in ottica di sostenibilità ambientale. Spazio a sistemi che agevolino il trasporto attraverso mezzi non tradizionali. 

Smart mobility: la mobilità del futuro è connessa, integrata, intelligente. Sfrutta tutte le opportunità offerte dalla digitalizzazione.

Electric mobility: l’elettrificazione dei trasporti è un passo importante verso una mobilità sostenibile, dal punto di vista anche economico. È importante ripensare alle infrastrutture per accogliere e favorire questa tipologia di mezzi. 

Urban mobility: uno degli obiettivi del futuro è semplificare la mobilità urbana, rendendola più efficiente e fluida, abbassando le eventuali frizioni in cui l’utente si imbatte nell’utilizzo dei servizi.

Safety and Security: dal monitoraggio del traffico al soccorso stradale, dalla gestione portuale a quella aeroportuale. La sicurezza è un campo importante per gli interventi dell’innovazione. 

Smart payment: il mondo digitale ci permette di cogliere la sfida di integrare sistemi di pagamento più immediati e agevoli nella fruizione dei trasporti.

 

ESEMPI DI APPLICAZIONE

• Car e bike sharing
• Taxi e NCC (Noleggio con conducente)
• App & tecnologie per la mobilità urbana
• Charging station: mappatura e fruizione
• Ticketing elettronico
• Soluzioni NFC
• Telematica a bordo e sensoristica
• Tecnolgie e App per la sicurezza stradale
• Smart card e sistemi di pagamento integrati
• Pagamento mobile

 

EVENTO DI APERTURA - VENERDÌ 6 OTTOBRE

17.00 Registrazioni

17.30 Saluti di benvenuto

17.45 Tavola rotonda sui temi e gli obiettivi dell'evento

18.45 Presentazione del format

19.00 Presentazione delle idee.
Chi ha un'idea può presentarla in un pitch di 1 minuto (senza slide). Non è obbligatorio presentare un’idea, è possibile anche unirsi ad altri team.

19.30 Votazione, completamento e registrazione ufficiale dei gruppi di lavoro. Le idee che ricevono più voti saranno sviluppate durante il weekend.

20.00 Cena di networking

La partecipazione all'evento di apertura è gratuita ma è necessario registrarsi su Eventbrite scegliendo l'opzione "Opening Ticket".

 

PROGRAMMA

Sabato 7

Domenica 8 

9.00 Colazione


9:15 Inizio dei lavori - i team sviluppano i loro progetti con il supporto di mentor e tutor

 

13.00 Pranzo

 

20.00 Cena

 

La struttura rimarrà aperta tutta la notte.

9.00 Colazione


12.00 Prove di pitch


13.00 Pranzo


14.30 Consegna lavori


15.00 Presentazioni: i team presentano i progetti in un pitch di 4 minuti con il supporto di slide. La giuria ha a disposizione 2' di Q&A

 

16.00 Premiazioni: la giuria valuta i progetti e proclama i vincitori.

 

PREMI

Per i primi tre classificati uno stand ed un kit di visibilità alla prossima edizione di Smart Mobility World, che si svolgerà il 10 e 11 ottobre presso il Lingotto Fiere.

Il Regolamento e i criteri di assegnazione del premio verranno presentati durante l'evento.

 



L'evento è promosso da

L’Autorità di regolazione dei trasporti è un’autorità amministrativa indipendente, istituita con la Legge n. 214/2011, nell’ambito delle autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità previste dalla Legge n. 481/1995. L’Autorità, operativa dal 15 gennaio 2014 , è competente per la regolazione nel settore dei trasporti e dell’accesso alle relative infrastrutture ed ai servizi accessori. Tra i suoi compiti rientrano anche la definizione dei livelli di qualità dei servizi di trasporto e dei contenuti minimi dei diritti che gli utenti possono rivendicare nei confronti dei gestori. Inoltre, l’Autorità di regolazione dei trasporti è l’organismo responsabile, a livello nazionale, dell’accertamento delle violazioni delle disposizioni dei Regolamenti (UE) n. 1177/2010, (UE) n. 181/2011, (CE) n. 261/2004 e (CE) n. 1371/2007 e dell’irrogazione delle relative sanzioni, in attuazione della disciplina sui diritti dei passeggeri.

ORGANIZZATORE

          

 

PARTNER

                                                 

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK