FAQ

1. Cos'è un MEC hackathon?

Un hackathon è un evento durante il quale sviluppatori di applicazioni (inclusi grafici UX, di interfaccia, di protocollo e project manager) collaborano per sviluppare nuovi servizi o applicazioni in un lasso di tempo limitato. Gli obiettivi di un MEC hackathon sono:

  • Promozione MEC: La promozione della conoscenza e dell'adozione degli standard ETSI MEC ISG e in particolare lo sviluppo di applicazioni usando le APIs MEC service;
  • Feedback sugli standard: Raccogliere feedback sugli ETSI MEC ISG a proposito degli standard sviluppati dagli utilizzatori finali e validare nella pratica la loro facilità di adozione, usabilità e flessibilità in differenti campi d'applicazione;
  • Innovazione MEC: Incentivare la creazione di casi d'uso, applicazioni e servizi nel contesto del Multi-Access Edge Computing nelle aree di interesse per ETSI MEC ISG.

Maggiori informazioni si possono trovare sulla pagina wiki ufficiale MEC.


2. Qual è il tema di questo specifico hackathon? 

L'obiettivo di questo hackathon è quello di sviluppare applicazioni in ambito VR/AR/entertainment (abbraviate in EVA) per soluzioni in-car, utilizzando tecnologie basate su ETSI MEC. I team di sviluppatori candidati sono liberi di scegliere di aderire a una specifica sfida attinente a questo tema.


3. La partecipazione è gratuita?

Sì, la sottomissione dell'idea è gratuita, così come lo è la partecipazione all'hackathon per i team selezionati.


4. Come posso candidare il mio team per la competizione?

Scarica il form di submission e invialo via email al Comitato Organizzativo dell'Hackathon entro e non oltre il 15 giugno 2018.

Tutte le submission devono includere una descrizione dell'idea; l'applicazione EVA di interesse; informazioni sull'intenzione di riusare / integrare codice da precedenti attività, o altri progetti / prototipi / prodotti a proposito di AR/VR (suggerito); e il CV di ogni membro del gruppo. Qualsiasi altro materiale (per esempio brevi videoclip) correlato all'idea è bene accetto.

IMPORTANTE: le submission devono esplicitare chiaramente come il team intenta usare le API ETSI MEC (disponibili su https://forge.etsi.org/). NOTA: anche se l'utilizzo delle API MEC service non è obbligatorio, i team sono incoraggiati a farne uso.

Le submission saranno poi valutate dal Comitato Organizzativo dell'Hackathon basandosi su differenti criteri, quali per esempio l'attinenza alla Call per Sviluppatori (che è possibile leggere qui), rilevanza del caso d'uso in-car, utilizzo delle API MEC, la composizione del team, il livello di maturità del progetto.


5. Sono da solo nel Team, posso candidarmi ugualmente?

Potresti certamente, ma non è consigliato. I team vengono selezionati anche in base alla loro composizione, specialmente per via della capacità dei membri del team di portare valore alla competizione.


6. Posso riutilizzare miei progetti esistenti/passati su AR/VR?

Certamente, i candidati sono incoraraggiati a riusare i loro progetti esistenti o passati con applicazione Entertainment e/o VR/AR e applicarli/adattarli per questo hackathon.


7. Ci verrà chiesto di sviluppare un'applicazione commerciale?

Non necessariamente. Puoi portare la tua applicazione alla competizione, ma questa verrà testata in un ambiente simulato (non in un'auto vera!), e con una connessione Wi-Fi nel luogo dell'hackathon. Come spiegato anche nel documento relativo alla Call per Sviluppatori (che puoi leggere qui), le applicazioni EVA devono essere pensate per funzionare su differenti supporti (smartphone, host MEC, server remoti).


8. Come posso avere maggiori spiegazioni tecniche a proposito della submission?

Se non hai trovato qui le risposte che stavi cercando, puoi contattarci a: 1ST_MEC_HACKATHON_TURIN@ML.ISMB.IT

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK