18/04/2016

Dal campo alla tavola - i protagonisti del foodhackathon

 

Domenica 17 Aprile presso l'Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino si è concluso Dal campo alla tavola, l'hackathon dedicato alle tecnologie ICT e IoT per innovare la filiera agroalimentare

L'evento, sponsorizzato da Consoft Sistemi, è stato inaugurato con un panel di discussione incentrato su cibo e innovazione, durante il quale vari ospiti, tra cui lo chef stellato Davide Scabin, Giancarlo Addario, Collaborative Research and IPR Management di Barilla, Sandro Sartor, AD di Ruffino s.r.l. e Andrea Giacardi, Consoft Sistemi, si sono confrontati sulle ultime tendenze in ambito tecnologico, agroalimentare e persino culinario.

Riflessioni, consigli, spunti: tutti elementi utili al lavoro dei 7 team che hanno presentato le loro idee.

LE IDEE

Alveare che dice Sì!: è la rete di vendita di prodotti locali online. Chiunque può aprire un Alveare e creare ogni settimana un piccolo mercato riunendo i produttori locali, i membri della comunità e gli abitanti del quartiere. Per scalare a livello nazionale è stata realizzata una campagna di comunicazione con un tour in 6 città italiane

Food4U: applicazione mobile che decodifica i codici a barre e dà indicazioni sulle allergie e intolleranze degli ingredienti contenuti, creando dei match in base al profilo delle intolleranze dell'utente.

Food-chain: sistema che utilizza la tecnologia blockchain, ovvero tecnologia dal mondo bitcoin applicata al food, per tracciare ogni movimento lungo la filiera alimentare.

PRONTO: una piattaforma per la prenotazione di tavoli e menu per la pausa pranzo dei lavoratori. Non è previsto un servizio di delivery, ma ci si reca nel locale avendo già prenotato il proprio tavolo ed il proprio pranzo, con il vantaggio di azzeramento dei tempi di attesa, quindi l'equivalente di telefonare e prenotare in maniera digitalizzata. Il pagamento avviene online. 

IXEM: sensori wireless per precision farming. Attraverso le immagini, si monitorano le colture, con l'obiettivo di aumentarne la sostenibilità e la qualità.

Italian farmers food experience: piattaforma online dedicata allo storytelling nell'ambito agrifood per raccontare volti e processi dietro il prodotto. Funzionale alla promozione e alla vendita di pacchetti turistici/prodotti per la visita alle aziende e la fruizione dei loro prodotti.

Slowup lunchbox: servizio che ricerca le realtà di eccellenza del food on the road, per promuoverle tramite lunch box che fungano da accentratore dei prodotti tipici locali. All'interno del box l'utente trova una combinazione di prodotti con informazioni relative alla filiera di provenienza. Questo servizio funziona come estensione di SlowUp, app di turismo "slow."

I VINCITORI

1° classificato: IXEM

 

2° classificato: Food4U

 

3° classificato: Food-chain

 

RASSEGNA STAMPA

Diario del Web - Startup, perché l'idea non è tutto

StartupItalia - Cosa è successo alla Food Hackathon di Torino

Ianny's Eyes - Foodhackathon, a Torino in scena le tecnologie del futuro

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies.
OK